+39.340.2358963  -  info@gianlucakovarich.it 

Come scrivere (meglio) sul web

Come scrivere (meglio) sul web

In questo articolo voglio provare a dare qualche consiglio, spero utile, per aiutarvi a scrivere (meglio) sul web, con l'obiettivo (e la speranza) di riuscire a mantenere sempre alta l'attenzione dei vostri lettori.

Scrivere sul web, o per il web, in molti casi non può essere considerato allo stesso modo in cui si scrive sulla carta stampata: capita infatti che un buon testo, scritto ad esempio per un libro o per un giornale, non ottenga lo stesso risultato quando viene riportato, così com'è, su una pagina web.

Proviamo quindi a capire insieme il perchè e come sarà possibile trasformare un buon testo in un ottimo testo per il nostro sito web, iniziando a guardare queste due porzioni di testo:

Testo A

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Curabitur volutpat nisi ut lorem pulvinar, varius tempus diam viverra. Vivamus dignissim vel orci sit amet semper. Praesent cursus nisl vel diam scelerisque pellentesque. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere cubilia Curae; Nullam feugiat dolor eget urna gravida, eu pulvinar sem blandit. Donec ut pellentesque leo. Fusce cursus ante non velit sagittis, sit amet hendrerit neque porta. Vivamus diam nibh, faucibus nec dapibus id, tincidunt ut ante. Vivamus quis sagittis dolor. Phasellus tristique tortor sit amet neque luctus, in faucibus ligula mollis. Duis ullamcorper rhoncus rhoncus. Pellentesque ut dignissim quam, vel blandit augue. Morbi eu neque vel dui gravida fringilla.

Testo B

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Curabitur volutpat nisi ut lorem pulvinar, varius tempus diam viverra. Vivamus dignissim vel orci sit amet semper. Praesent cursus nisl vel diam scelerisque pellentesque. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere cubilia Curae;

  • Donec ut pellentesque leo.
  • Nullam feugiat dolor eget urna gravida, eu pulvinar sem blandit.
  • Fusce cursus ante non velit sagittis, sit amet hendrerit neque porta.

Vivamus diam nibh, faucibus nec dapibus id, tincidunt ut ante. Vivamus quis sagittis dolor. Phasellus tristique tortor sit amet neque luctus, in faucibus ligula mollis. Duis ullamcorper rhoncus rhoncus. Pellentesque ut dignissim quam, vel blandit augue. Morbi eu neque vel dui gravida fringilla. Sed convallis odio eget ante lobortis molestie. Praesent turpis sem, pharetra nec cursus id, viverra non neque.

Testo A vs Testo B: troviamo le differenze

Come avrete notato i due testi sono identici, o meglio, il testo è lo stesso ma è scritto in modo differente.

Spesso si ha la necessità, anche sul web, di dover scrivere testi abbastanza lunghi. Purtroppo però, non tutti i nostri lettori, avranno la stessa pazienza di leggerli dall'inizio alla fine, se non adottando alcuni piccoli escamotage finalizzati a focalizzare l'attenzione su alcune parti di testo, quelle che riteniamo più importanti, così da aumentare la voglia di leggere l'intero testo.

  • per questo motivo, un primo consiglio è quello di utilizzare (con cura) l'uso del grassetto. Evidenziare una parola o un insieme di parole in grassetto è, infatti, un'ottimo sistema per attirare l'attenzione dell'occhio umano. Ovviamente non bisognerà esagerare altrimenti si correrà il rischio di provocare l'effetto opposto
  • un secondo consiglio è quello di utilizzare, se possibile, gli elenchi puntati: anche un elenco puntato, infatti, è un ottimo sistema per attirare l'attenzione dell'occhio umano, che si aspetterà di trovare quindi una serie di "concetti" importanti all'interno del testo
  • quando il testo sarà molto lungo bisognerà fare particolare attenzione anche alla lunghezza dei paragrafi: è infatti provato che paragrafi composti da 3, 4 o 5 righe siano preferibili a paragrafi più lunghi. Paragrafi molto lunghi non invogliano alla lettura; lo stesso paragrafo suddiviso in più paragrafi prenderà subito un "aspetto" diverso, provare per credere!
  • testo giustificato o testo a bandiera? Solitamente, sul web, viene preferito il secondo. Credo però questa sia una scelta molto personale e che in alcuni casi anche il testo giustificato possa essere utilizzato senza alcun problema

L'ultimo consiglio (ma non per questo meno importante, anzi!) è quello di ricordarvi sempre di utilizzare, se possibile, all'interno del vostro testo delle belle immagini. Sarà infatti l'immagine il primo elemento a catturare l'attenzione dell'occhio umano. Scegliete sempre con cura le immagini da utilizzare all'interno dei vostri progetti web ed il loro posizionamento (e allineamento rispetto al testo) all'interno degli articoli!

 

Hai trovato interessante questo articolo?

Se sì, consiglialo alle persone che conosci, per me è importante e ti ringrazio in anticipo!

Vuoi saperne di più?

Gianluca Kovarich web designer Varese - Realizzazione siti internet, ottimizzazione SEO e web marketingSei in difficoltà con la gestione del tuo sito internet o vorresti crearne uno ma non sai a chi rivolgerti? Vuoi migliorare la visibilità del tuo sito o imparare a comunicare meglio attraverso le tue pagine social?

Mi occupo di realizzazione siti internet, gestione e assistenza, ottimizzazione SEO per i motori di ricerca e web marketing.

 

Contattami!

 

Scelti per te...